24 Aprile 2024

Olbia, 20 aprile 2023 – Il Direttore Generale della Asl Gallura, Marcello Acciaro, e il Direttore Sanitario Raffaele De Fazio sono intervenuti questa mattina alla riunione degli Stati Generali delle professioni OSS, che si è tenuta nell’Aula Magna dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Olbia.

«Siamo come un equipaggio, tutti i marinai a bordo di questa nave hanno dei ruoli – ha esordito Acciaro – e nella realtà ospedaliera le competenze sono fondamentali per creare armonia. Ci sono tanti pazienti cronici che hanno bisogno di una buona assistenza e questo non è assolutamente un fatto banale. Stiamo andando, infatti, incontro ad un mondo in cui sempre più anziani hanno necessità di assistenza e le loro famiglie devono essere sostenute in questo percorso, per nulla semplice. In un contesto del genere il ruolo degli operatori socio-sanitari acquisisce ancora più importanza. Dobbiamo ricordarci che il miglior luogo per l’assistenza è il domicilio. La Asl Gallura, nell’Atto Aziendale, spinge i Dipartimenti a ragionare sui bisogni dei pazienti, perchè l’obiettivo è curarli nelle loro case».

Il Direttore Generale ha poi voluto ricordare la sua esperienza personale come paziente quando ha contratto il Covid in forma gravissima. «Il periodo della sedazione e della cura è per me caratterizzato da un grande buio, ma ho ben chiara ancora oggi la piacevole sensazione che provavo quando gli operatori socio-sanitari provvedevano alla mia igiene personale. Ricordo ancora la prima doccia e le attenzioni di tutti coloro che si prendevano cura di me. Questo per spiegare che prendersi cura di qualcuno è parte integrante del percorso che mettiamo in atto negli ospedali e che le visioni cambiano a seconda della prospettiva da cui si guarda». Sono circa 170 gli operatori presenti nella Asl Gallura. «Oggi bisogna focalizzarsi su cosa sono gli Oss e su cosa devono diventare. Va ridefinito il loro ruolo all’interno dell’organizzazione – ha aggiunto Acciaro – e va reso merito a questa figura. Dovremo ragionarci, magari pensando a una presenza nei bassi livelli di assistenza, come le Rsa e le case di riposo. Tocca poi alla politica creare anche le condizioni per la cura degli anziani, penso per esempio a forme di edilizia sociale e alla valorizzazione di una professione con una chiara vocazione ad operare sul territorio». Parole sottoscritte dal Direttore Sanitario, Raffaele De Fazio: «Gli Oss hanno mansioni ben definite, sono un supporto per i bisogni dei pazienti cronici e le loro professionalità vanno valorizzate per consentire buone cure agli anziani nelle loro case».

Oltre ai rappresentanti della Direzione Aziendale era presente per la Asl Gallura la Responsabile del Servizio Qualità e Risk Management, Enedina Bandinu. Sono intervenuti, inoltre, il deputato Dario Giagoni e il referente nazionale Stati Generali MIGEP, Angelo Minghetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *