16 Luglio 2024

La 37ma edizione del Premio Solinas si tiene a La Maddalena da oggi e fino al 25 settembre
L’isola diventerà un laboratorio a cielo aperto che metterà in relazione e creerà opportunità, confronto e scambio tra i 200 ospiti presenti: registi, sceneggiatori, broadcaster, produttori, distributori, finalisti del Premio Solinas, critici, giornalisti e studenti. 

L’ecosostenibilità sarà uno dei focus di questa edizione grazie al Convegno: Storie, innovazione tecnologica e sostenibilità che verrà realizzato con il patrocinio del MITE, il sostegno della Regione Sardegna e il supporto creativo e organizzativo della Fondazione Sardegna Film Commission. Dalla Maddalena, il Premio Solinas e la Sardegna Film Commission, intendono inviare un chiaro messaggio di impegno e responsabile coinvolgimento civile dell’industria audiovisiva nella diffusione di comportamenti ecosostenibili, a partire dagli obiettivi della Agenda sostenibile 2030. 

La manifestazione apre con la proiezione del film “La Grande Strada Azzurra”, ambientato a La Maddalena, scritto da Franco Solinas e tratto dal romanzo “Squarciò” dello stesso Solinas. Racconta la drammatica storia del pescatore Squarciò, pronto a contravvenire ai suoi ideali e a disattendere le speranze dei suoi compagni per sopravvivere in un mondo difficile.

Anche gli appuntamenti con gli studenti dell’Istituto G. Garibaldi di La Maddalena troveranno spazio nella ricca agenda di appuntamenti.
Il 22 e 23 settembre presso i Magazzini Ex-Ilva, Gabriella Gallozzi presenterà i Corti di Bookciak Azione premiati nell’ambito delle Giornate degli Autori alla 79°edizione del Festival di Venezia.
Alle proiezioni saranno associate delle Masterclass con gli autori e i produttori dei piloti.

Altro tema di rilevante importanza per l’industria cinematografica sarà affrontato dal Convegno “Cinema e audiovisivo: quale linguaggio e quale futuro. Affrontiamo il tema della qualità a partire dalle storie. Abbiamo commesso degli errori? Confronto creativo tra autori, produttori, broadcaster, critici e giornalisti”, che si terrà il 22 e il 23 settembre in località Punta Tegge.

Sempre a Punta Tegge, il 23 settembre si terrà il workshop “La Bottega della Sceneggiatura” in collaborazione con Netflix,, rivolta a giovani autrici e autori che rappresentano la multiculturalità italiana e che desiderano sviluppare storie per serie TV. La premiazione dei 3 concorsi – Premio Internazionale Franco Solinas  (per film destinati alla sala e alle piattaforme multimediali), Premio Solinas Documentario per il Cinema in collaborazione con Apollo11 e Premio Solinas Experimenta Serie con la main sponsorship di Rai Fiction è prevista in località Punta Tegge il 23 settembre. Il concerto di FRIDA BOLLANI MAGONI, giovanissima pianista, chiuderà la manifestazione.

Tutte le attività saranno documentate, anche in streaming, sul nuovo sito del Premio Solinas  e sui canali social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *