27 Settembre 2023

๐‹๐„ ๐‚๐€๐๐ƒ๐ˆ๐ƒ๐€๐“๐”๐‘๐„ ๐”๐๐„๐’๐‚๐Ž: ๐ƒ๐€๐‹๐‹โ€™๐€๐‘๐‚๐‡๐„๐Ž๐‹๐Ž๐†๐ˆ๐€ ๐€๐ˆ ๐๐Ž๐‘๐†๐‡๐ˆ ๐’๐“๐Ž๐‘๐ˆ๐‚๐ˆ ๐„ ๐๐Ž๐‘๐†๐‡๐ˆ ๐ƒโ€™๐€๐‘๐“๐„ ๐ˆ๐ ๐’๐€๐‘๐ƒ๐„๐†๐๐€

๐Ÿ”ธLa โ€œGIORNATA DELLA CULTURA DELLA SARDEGNAโ€, che si terrร  a Tempio Pausania il 15 aprile nella sala convegni della Palazzina Comando, promossa e organizzata dalla Commissione Distrettuale Beni Culturali e Rapporti con lโ€™UNESCO del Distretto Rotary 2080, in collaborazione con il Rotary Club Tempio Pausania e lโ€™Amministrazione Comunale di Tempio , intende fornire insieme alla rete dei Rotary Club Sardi un contributo di qualitร  nel settore del PATRIMONIO DEI BENI CULTURALI E IDENTITARI DELLA SARDEGNA, finalizzato allo sviluppo di nuove professionalitร  per i giovani.

๐Ÿ”ธIn particolare, questโ€™anno, intende collaborare ai giร  avviati dossier di Candidatura nel WHL dellโ€™UNESCO del patrimonio archeologico, particolarmente eccezionale per quantitร  e qualitร , disseminato in tutta la Sardegna del pre-nuragico e nuragico, con gli studi delle Universitร  di Cagliari e Sassari e dei Comitati Scientifici che stanno portando avanti lโ€™importante obiettivo di โ€œPatrimonio dellโ€™Umanitร  dellโ€™UNESCOโ€ di tali beni archeologici.

๐Ÿ”ธLe ricerche avviate negli anni passati dalla Commissione Distrettuale Beni Culturali e Rapporti con lโ€™UNESCO in Sardegna hanno evidenziato la necessitร ` di continuare lโ€™iter intrapreso non solo per la conoscenza e il censimento dei beni archeologici ma anche della rete disseminata in tutto il territorio sardo dei tradizionali Borghi Storici ancora conservati e di cui si auspica la valorizzazione per uno sviluppo sostenibile del territorio, condiviso dalle comunitร  insediate.

๐Ÿ”ธLa seconda parte del programma della โ€œGIORNATA DELLA CULTURAโ€ illustrerร  perciรฒ il cammino intrapreso tra le Universitร  sarde, in particolare quella di Cagliari, con il lavoro dei giovani ricercatori che ne hanno sviluppato i progetti di valorizzazione attraverso le borse di studio messe a disposizione dai Club Rotariani e dai Comuni per creare opportunitร  di lavoro alle nuove generazioni in Sardegna.

๐Ÿ”ธAd esempio il comune di Osidda ha permesso attraverso convenzioni con lโ€™Universitร  di sviluppare il modello di riferimento per i borghi storici dellโ€™interno della Sardegna, mentre il comune di Olbia, attraverso il Consorzio e la Fondazione di Porto Rotondo, ha avviato la prima parte dello studio per lโ€™individuazione dei โ€œprogetti di qualitร โ€ per architetture contemporanee e borghi dโ€™autore, individuando in Porto Rotondo Borgo dโ€™Arte, con il suo itinerario artistico di Chapelain e i monumenti principali come la Chiesa di San Marco e il Teatro degli artisti Ceroli e Cascella, il laboratorio ideale a cielo aperto per lo studio con i giovani professionisti.

๐Ÿ”ธDurante la Giornata sarร  anche presentato e sottoscritto un Protocollo dโ€™intenti per la valorizzazione dei Beni Culturali e dei siti UNESCO sul territorio regionale tra gli enti territoriali dellโ€™isola e la rete dei Club rotariani sardi. Lโ€™occasione della Giornata permetterร  cosรฌ un momento di dibattito e riflessione sulla necessitร  di riqualificare i borghi storici tradizionali dellโ€™interno della Sardegna e i borghi costieri dove le architetture contemporanee richiedono una maggiore sensibilitร  nella progettazione preservando i caratteri identitari dellโ€™Isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *