13 Aprile 2024

Lu Carrasciali Timpiesu ha consegnato i suoi Oscar
Miglior allegoria : Quelli del Karnevale . Oscar consegnato da Giorgio Donini
Miglior costume : New Group. Oscar consegnato da Monica Fiori
Miglior coreografia: Carnival Passion. Oscar consegnato da Roberto Manca
Miglior carro: Quelli del Karnevale. Oscar consegnato da Federica Lucchesi, maestra
cartapestaia di Viareggio, che ha riservato parole di elogio per tutti, con particolare
riferimento al Carnival Passion, alla Cionfra e ai Vampiri
Miglior Ensamble: Quelli del Karnevale premiati da Giuseppe Barraqueddu che ha
delegato Giorgio Donini alla consegna. Giorgio Donini ha menzionato il Gruppo Folk
che “ ..ha restituito grande energia e fatto comprendere la forza di questo
carnevale”.

Gruppi estemporanei
Super Genitori Bross premiati dall’assessora Elizabeth Vargiu
Questa è la”classifica” finale de Lu Carrasciali Timpiesu 2023. Gli Oscar, realizzati dai ragazzi
del Liceo De Andrè di Tempio, saranno una costante dei prossimi anni. Non ci sono vinti ma
solo vincitori.
Hanno vinto tutti, dal direttore artistico Alessandro Achenza, che ha saputo regalare
alla comunità una festa popolare completa, arricchita dal gusto dell’ironia e dello
sberleffo.
Ha vinto l’Amministrazione Comunale che, puntando sull’evento, ha saputo segnare
un momento di crescita decisiva per il percorso che si è intrapreso .
Hanno vinto tutte le associazioni che con impegno hanno segnato il ritmo della
festa. Ha vinto lo staff al completo che, con il sorriso sulle labbra, ha affrontato
l’edizione del ritorno alla normalità.
Un verdetto finale redatto grazie ai voti espressi dai giurati impegnati durante le sfilate. Il
Presidente, senza diritto di voto, è stato Gianni Addis, Sindaco di Tempio Pausania,
con lui Giorgio Donini Monica Fiori, Federica Lucchesi, Roberto Manca, Giuseppe Barraqquedu-

La sfilata finale dell’edizione 2023 si è mossa fra ali di folla e applausi, passando di fronte
alla tribuna centrale che ha ospitato sindaci e autorità accolte dalla Giunta comunale
al gran completo.
Il processo è stato velocissimo e decisamente televisivo nella sua impostazione, ha
colpito nel segno: vano il tentativo di salvare il sovrano anche dopo l’arringa del suo
avvocato difensore . La condanna ha, di fatto, assolto tutti i governanti che si sono auto
sollevati da ogni responsabilità. Tema centrale la follia, con riferimento alla politica
locale. “Matti si ma matti matti , no !” . Il testamento letto dal notaio, ha attribuito alla
Pro Loco cittadina, al Comune a e all’Accademia De Muro, le sostanze del sovrano mentre le
fiamme cominciavano ad avvolgerne il corpo. Lu Carrasciali 2023 si è chiuso con lo
spettacolo pirotecnico, la musica ha agitato i cuori, facendo ballare in piazza migliaia
di persone coinvolte in una danza liberatoria.

Gli eventi della settimana di Carnevale

La sei giorni carnevalesca ha visto l’alternanza di appuntamenti seguiti dal pubblico con grande
passione. Lo scorso 12 Febbraio, il Raduno Bandistico, che grazie alle sei bande coinvolte
dalla Banda padrona di casa, La Banda città di Tempio, ha regalato un pomeriggio musicale
con un grande corteo composto di trecento musicisti per le vie del centro cittadino.
Appuntamento in costante crescita è stato quello di sabato 18 febbraio, con la terza
edizione della Soap Box race. Che ha coinvolto Carruleddi di ogni foggia e colore.
I tre cortei mascherati hanno impegnato oltre 4000 figuranti per ogni sfilata,
raccogliendo consensi dal pubblico. I numeri raccontano di presenze importanti,
domenica si sono superate le 50.000 presenze, confermate nel corso della sfilata di
martedì. Un sistema di sicurezza collaudato ha permesso che tutto si svolgesse nella
più assoluta serenità. Tantissimi i bambini coinvolti non solo nella sfilata a loro dedicata ,
quella del lunedì, ma in generale nel corso dei tre cortei. La sfilata del lunedì ha visto
protagoniste tutte le scuole cittadine, consentendo ai bambini di muoversi in assoluta
sicurezza, seguiti dalle famiglie, dalle insegnanti e da Azzurra Lochi che, con la sua
squadra, ha curato le coreografie dei piccoli protagonisti. Quintali di frittelle hanno addolcito
il soggiorno di tutti, ettolitri di buon moscato hanno accompagnato la festa.
Anche per l’edizione 2023 la Pro loco di Tempio, guidata da Tonino Pirrigheddu con il
supporto artistico del maestro cartapestaio Antonio Azara , ha realizzato i carri dei due
protagonisti, Re Giorgio e Mannena e con il contributo dei propri volontari ha affrontato
l’intera sei giorni.

Comunicato stampa degli organizzatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *