16 Luglio 2024

La Città di Olbia sceglie di brindare all’arrivo del 2023 con una delle voci più grintose e amate del panorama musicale italiano. Emma Marrone: talento, forza e personalità.

Artista versatile ed eclettica, Emma, in 12 anni di una carriera in continua ascesa ha ricevuto moltissimi riconoscimenti per le vendite dei suoi album, singoli e live, premiati come dischi d’oro, di platino e multiplatino e ha duettato e collaborato con i più importanti artisti. Recentemente ha intrapreso con grande successo anche la carriera di attrice, con ruoli che l’hanno vista protagonista al cinema e in serie tv.

La cantante salentina, nata a Firenze, farà ballare e commuovere, con il suo repertorio coinvolgente e travolgente, adatto ad un pubblico multigenerazionale.

Il sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, ha dichiarato: «Attendiamo con impazienza la notte di San Silvestro e la grande artista Emma Marrone che ci accompagnerà fino alla mezzanotte, dopodiché festeggeremo ancora con i fuochi d’artificio e il dj set. Ci vediamo il 31 al molo Brin per questa festa straordinaria. Una vetrina eccezionale per Olbia, una serata di divertimento per tutti i nostri concittadini ed i turisti che vorranno partecipare».

Vincenzo Russolillo, presidente del consorzio “Gruppo Eventi” che curerà la produzione esecutiva e tecnica dell’evento, ha concluso: «Siamo felici di essere parte di questo progetto importante. Brindare al 2023 ad Olbia significa ripartire all’insegna della rinascita e della speranza, dopo il periodo difficile della pandemia, ma anche investire in iniziative di qualità che rappresentano momenti di aggregazione per famiglie e per turisti, momenti di crescita e di visibilità per un territorio ricco di bellezze ed eccellenze».

L’ordinanza del sindaco Nizzi

«Fermento ad Olbia in attesa della grande festa del 31 dicembre, per brindare insieme ad Emma Marrone che accompagnerà la città al 2023 con la sua meravigliosa musica. – ha dichiarato il sindaco di Olbia Settimo Nizzi – Anche quest’anno l’amministrazione comunale ha emesso le ordinanze necessarie a garantire la sicurezza, ma anche a consentire di prolungare i festeggiamenti un po’ di più rispetto agli altri giorni dell’anno».

Con l’ordinanza numero 97/2022, la notte del 31 dicembre i pubblici esercizi potranno diffondere musica dal vivo o riprodotta fino alle ore 3.00 del mattino. Dopo tale orario la musica potrà essere diffusa esclusivamente all’interno di idonei locali insonorizzati, senza che venga percepita all’esterno e negli ambienti abitativi.

L’ordinanza numero 96/2022 vieta in tutto il territorio comunale il consumo, la detenzione e la vendita per asporto – sia in forma fissa che ambulante – di bevande di qualsiasi tipo contenute in bottiglie di vetro, di plastica, in contenitori tetra brik ed in lattine, dalle ore 19.00 del 31 dicembre e fino alle ore 07.00 del 1 gennaio. I pubblici esercizi ed i locali in cui si svolgono attività di somministrazione di alimenti e bevande, nonché i titolari di licenza ambulante, dovranno somministrare bevande da asporto esclusivamente in bicchieri di carta o di materiale compostabile, evitando quanto più possibile l’utilizzo della plastica.

Dalle ore 17.00 del 31 dicembre e fino alle ore 07.00 dell’1 gennaio, con l’ordinanza 98/2022, è vietata la detenzione e la vendita su area pubblica di articoli pirici (mortaretti, petardi e simili). Nello stesso arco di tempo, ad eccezione dei soggetti legittimati al possesso ed all’uso degli stessi, è fatto divieto di utilizzare su area pubblica articoli pirici di qualsivoglia natura. I fuochi d’artificio, gli articoli pirotecnici teatrali e gli altri articoli pirotecnici, scoppiettanti, crepitanti, fischianti, ad eccezione dei manufatti ad esclusivo effetto luce, se conformi alle normative vigenti, potranno essere utilizzati esclusivamente all’interno di aree private e senza recare alcun disagio a persone ed animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *