25 Giugno 2024

È interamente dedicato alla Sardegna nuragica, al forte legame tra passato e presente e alla continuità identitaria del suo popolo, il lavoro musicale che vede Matteo Muntoni protagonista del disco “Nur Bisu”, uscito per S’ardmusic e distribuito da EGEA Music.

Il bassista, compositore e sound artist sardo sarà gradito ospite di Insulæ Lab il 20 maggio, accompagnato per l’occasione da: Raffaele Pilia, Antonio Pinna, Francesca Corrias e Simone Soro.

#Nur, a rappresentare l’intera epopea della Sardegna antica e #Bisu (sogno), riferito alle leggende orali e alle tradizioni culturali che caratterizzavano il tempo della vita comunitaria sarda del passato, diventano fonte di ispirazione per la creazione di una dimensione sonora onirica.

Un flusso sonoro acustico fortemente ispirato agli antichi culti e misteri, ai riti ancestrali che si svolgevano nei siti sacri, rimasti vivi sino ai giorni nostri, restituendo i tratti di una sonorizzazione immaginaria.

MATTEO MUNTONI, bassista, compositore e sound artist con una lunga esperienza alle spalle, é un artista poliedrico che parte dallo studio del pianoforte classico e dalla formazione autodidatta al basso elettrico e alla chitarra per proseguire con numerosi seminari a Roma e Nuoro.

Ad una laurea in basso e contrabbasso jazz seguono varie esperienze: dai Laboratori di Alto Perfezionamento a Siena con Stefano Battaglia al Corso Triennale della Scuola di Musicoterapia di Torino. Matteo è inoltre attivo come artista visivo e sonoro, è compositore e lavora in ambiti documentaristici multimediali dove compone e arrangia ambientazioni sonore.

Anche il concerto “Nur Bisu” può essere incluso nel vostro #abbonamento libero che trovate in prevendita qui: https://www.ticketmaster.it/…/insulae-lab…/1224034

Approfittate di queste occasioni per scoprire tanta buona musica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *